David Coulthard, il pilota imprenditore

In Mondo Galdieri Rent di alessandro fedullo

David Coulthard nella sua carriera in Formula 1 ne ha combinate tante.

Possiamo ricordare il testa coda nel giro di ricognizione con la Williams al Gp d’Italia nel 1995 o il tamponamento al compagno Hakkinen (in lotta per il titolo) al Gp d’Austria nel 1999.

Errori grossolani, degni di un pilota della Clio Cup. Ma è nel 1998 che lo scozzese si supera. Gp del Belgio, si corre sotto ad un diluvio universale e David Coulthard, in partenza, probabilmente preme qualche bottone sbagliato innescando un mega incidente. Ripartito, non contento, decide anche di far arrabbiare di brutto Michael Schumacher e, a metà gara, proprio mentre il tedesco sta per doppiarlo, al curvone Pouhon alza il piede rimanendo in traiettoria.

Il tamponamento da parte della Ferrari è inevitabile. Tutti ricordano come andò a finire, con il ferrarista che perse la calma in preda ad un raptus di violenza, andando alla ricerca di David Coulthard per prenderlo a schiaffi. La scena è comica, con i meccanici e Jean Todt che cercano di trattenere Michael, ormai fuori controllo.

Si dice che David Coulthard , dopo quel gran premio del Belgio, non sia più passato, nemmeno per sbaglio, davanti al box Ferrari. La paura di Schumi? Era troppo forte…

E’ uscito il nostro book magazine Galdierirent Racconta!

Un meraviglioso ed affascinante viaggio alla scoperta di storie di automobili e persone, come nessuno le ha mai raccontate!

Scaricalo gratis e leggi le tue passioni!

Entra a far parte della nostra community di appassionati su Facebook, ti aspettiamo!

Condividi su: