Il famoso scontro tra Gilles Villeneuve e Pironi-#formuladeigrandi

In #laformuladeigrandi di alessandro fedullo
Tra Gilles Villeneuve e Pironi non corre buon sangue

Il mondo delle corse, andando avanti con gli anni, è divenuto sempre meno un ambiente per gentiluomini. Dalla fine degli anni Settanta in poi la tecnologia, gli investimenti e le pressioni su uomini e mezzi aumentano. 

I piloti da gentleman driver si trasformano in cannibali pronti a qualsiasi cosa per la vittoria.

Gilles Villeneuve in quella Formula Uno dei primi anni Ottanta è ancora un puro.  Uno che ha scelto di correre solo per il piacere di vedere l’ago del contagiri superare la soglia degli 8.000 giri al minuto.

Didier Pironi invece, suo compagno in Ferrari per la stagione 1982, è aggressivo e la sua voglia di primeggiare lo fa andare oltre ogni sentimento, inclusa l’amicizia con Gilles Villeneuve.

25 Aprile 1982, Gp di San Marino. Le Ferrari di Gilles Villeneuve e Pironi sono saldamente al comando e tra i due c’è accordo ben preciso: a 45 giri dalla fine le posizioni, al fine di evitare inutili rischi, devono essere congelate.

Il francese però dell’accordo se ne dimentica e supera Gilles Villeneuve che, pensando fosse solo un espediente per far divertire il pubblico, lo lascia andare.

Il compagno di squadra non vuole divertire nessuno ma desidera semplicemente la vittoria così, all’ultima curva sorpassa di nuovo Gilles che, aveva rallentato per offrire agli spettatori l’arrivo in parata delle due rosse, vincendo la gara.

Il canadese è infuriato e definisce Pironi un bandito. Nemmeno l’intervento di Enzo Ferrari riesce a placare gli animi. La situazione a Maranello diventa rovente e la competizione fra i due infiamma.

Non sappiamo quanto abbia influito la vicenda sull’incidente di Zolder, in cui Gilles Villeneuve perse la vita, la fiducia nella squadra era venuta meno.

Quando spingi una vettura a più di 200 km/h e punti al titolo devi avere la sicurezza di un team che ti supporti, altrimenti perdi lucidità.

Con Villeneuve se ne andò una pietra miliare della Formula 1 e a Pironi non andò meglio, a causa di un grave incidente che gli impedì per sempre di correre in auto. Due destini uniti a doppio filo da un epilogo tanto tragico quanto eroico.

E’ uscito il nostro book magazine Galdierirent Racconta!

Un meraviglioso ed affascinante viaggio alla scoperta di storie di automobili e persone, come nessuno le ha mai raccontate!
Scaricalo gratis e leggi le tue passioni!

https://www.galdierirent.org/gr-acconta

www.galdierirent.it 

Condividi su: