La curiosa storia di Enzo Ferrari e la Fiat Ritmo- #galdierirentracconta

In #Galdierirentracconta di admin
Hai mai guidato una Fiat Ritmo?

La Fiat Ritmo è stata per molti versi un’auto rivoluzionaria, nata con l’arduo compito di confrontarsi con l’agguerrita concorrenza francese e tedesca nella combattuta nicchia di mercato delle vetture segmento C. 

A Torino ce la mettono tutta per creare un’auto moderna che unisca l’affidabilità meccanica della 128 con un design giovane e attuale.

Se dal punto di vista ingegneristico i propulsori Fiat sono avanti (monoalbero in testa e cinghia dentata) sotto il profilo del design forse si osa troppo e la nuova compatta, grazie anche alle tinte sgargianti della carrozzeria, risulta troppo estrosa per il pubblico più tradizionalista.

Si dice che anche Enzo Ferrari quando vide la Fiat Ritmo rimase sconcertato. Dopo essersi seduto all’interno e aver guardato la plancia  esclamò: “Ma cos’è questo imballaggio”?

Il Drake non apprezzava il largo uso della plastica per il cruscotto e le finiture interne. Nonostante il disappunto iniziale, la Fiat Ritmo fu uno dei più grandi successi della Fiat.

La gente cominciò ad amare quella linea così avveniristica, caratterizzata da linee tese ed elementi tondeggianti che la rendevano inconfondibile.

La Fiat Ritmo fu la prima Fiat non utilitaria a fregiarsi del primato di “Auto più venduta d’Italia” e fu costruita anche in un elegante variante cabrio seguita da una grintosa versione Abarth, capace di dare filo da torcere ad auto molto più blasonate.

La Fiat Ritmo Abarth era un’auto cattiva, con un’accelerazione rabbiosa che la poneva in uno stato di assoluta superiorità rispetto alle principali competitors.

Il cuore della versione pepata della segmento C Torinese era il due litri bialbero dotato di iniezione elettronica Magneti  Marelli, aiutato da un preciso cambio ZF a 5 rapporti.

La tenuta di strada era implementata rispetto alle versioni standard grazie a carreggiate allargate e ad un avantreno derivato da quello delle  Fiat Ritmo da Rally.

Con la Fiat Ritmo Abarth al semaforo ci si poteva togliere belle soddisfazioni anche contro Bmw e Porsche. Non male per un’auto con un imballaggio al posto del cruscotto!

Hai mai guidato una Fiat Ritmo?

Purtroppo non è disponibile tra le tantissime auto che hai la possibilità di noleggiare con Galdieri Rent!

Ma se vuoi avere maggiori informazioni sulla formula del noleggio lungo termine visita il nostro sito web www.galdierirent.it 

Contattaci o visita i nostri profili social!

Facebookhttps://www.facebook.com/galdierirent/

Instagramhttps://www.instagram.com/galdieri_rent/

 

 

Condividi su: