Alfa 75, potenza transaxle- #galdierirentracconta

In #Galdierirentracconta di admin

 

Sostituire la Giulietta, che aveva debuttato nel lontano 1977 con un nuovo modello per l’Alfa Romeo dei primi anni 80 era un grosso problema.

Partire da un foglio bianco e crearne una nuova auto sarebbe stato troppo oneroso

I tecnici milanesi fecero di necessità  virtù confezionando un nuovo modello con quello che avevano in casa.

Meccanica transaxle

La meccanica “transaxle”dell’Alfetta era ancora di primissimo livello e garantiva uno standard di guida elevatissimo nonostante fosse datata 1972.

Per la linea il centro stile guidato da Ermanno Cressoni fece il miracolo, vestendo la scocca della vecchia Giulietta con un nuovo design a cuneo dotato di una sezione frontale molto bassa.

Da qualsiasi angolazione la si guardasse la nuova creatura di Arese   trasmetteva velocità e dinamismo. La data per il debutto è fissata nei primi mesi del 1985 e il nome scelto è  75, in virtù della nuova denominazione numerica usata da Alfa. La 75 grazie alla linea e alle doti stradali conquista subito gli alfisti di tutta Europa.

Disponibile con i classici twinspark e con il sei cilindri busso diventa subito un best seller, l’auto da famiglia con la quale togliersi qualche soddisfazione quando non c’erano come passeggeri moglie e figli.

In un decennio in cui si consolida definitivamente il primato tecnologico delle auto tedesche, la media Alfa Romeo conserva indisturbata lo scettro delle prestazioni. Se esageravi in curva con una Bmw serie 3 ti ritrovavi a raccogliere margherite sul ciglio della strada, mentre se lo facevi con una 75 ne uscivi indenne, al massimo con una piacevole e leggera scodata.

Prodotta fino al 1992 fu sostituita dalla 155 che non aveva lo stesso fascino ed era strettamente imparentata con la Fiat Tempra. Si dovrà aspettare il 2016 con la Giulia per rivedere una trazione posteriore marchiata con il biscione e tutta questa attesa ha contribuito ad alimentare il mito della 75 che per molto tempo è stata identificata come l’ultima vera Alfa Romeo.

Amatissima dagli appassionati oggi rappresenta un ottimo investimento e a differenza di molte storiche può dire in strada ancora la sua.

Ti è piaciuto questo articolo?

Visita il nostro sito www.galdierirent.it

Seguici sui canali social:

Facebookhttps://www.facebook.com/galdierirent/

Instagramhttps://www.instagram.com/galdieri_rent/

Condividi su: