James Bond e il cocktail Martini- #productplacement

In PRODUCT PLACEMENT di admin

 

La trasposizione cinematografica delle avventure di James Bond ha comportato l’inserimento di molti prodotti, di lusso ed eleganza, al fine di conquistare nuovi clienti che sognano di sentirsi come 007.

Pensiamo al Martini che la spia inglese beve rigorosamente con la vodka, agitato e non shakerato. La scelta del drink piemontese è connessa alla volontà della Martini di voler targettizzare la propria bevanda come esclusiva, bevuta soprattutto dalla gente che conta.

Se James Bond beve Martini e riesce a far breccia nel cuore di Ursula Andress allora anche il dottor Rossi farà l’aperitivo con il Martini sperando di incontrare la sua amata Ursula.

Discorso analogo per le auto. Negli anni 90 la Bmw ha fornito la sua nuova creatura, la Z3 Roadster, per le riprese di Goldeneye.

La Z3 era un prodotto nuovo per la casa bavarese e il ruolo di “bond car” contribuì a darle un’immagine molto più esclusiva rispetto alla rivale di Stoccarda, la Mercedes Slk.

I film di 007 si denotano non solo come semplici “action movie” ma come vettori di un lifestyle cool e allo stesso tempo raffinato.

Sei interessato al noleggio a lungo termine? Non perdere le nostre offerte!

Seguici sui canali social:

Facebookhttps://www.facebook.com/galdierirent/

Instagramhttps://www.instagram.com/galdieri_rent/

Condividi su: