Di quale auto iconica si innamorò Sophia Loren?- #galdierirentracconta

In #Galdierirentracconta di admin
Poche auto hanno segnato l’immaginario collettivo come la Mercedes 300 SL.
Più che un’auto possiamo paragonarla, per la purezza della linea caratterizzata dalle porte ad ali di gabbiano, ad un’opera d’arte.
La 300 SL era una delle auto più costose e affascinanti del suo tempo e Sophia Loren non poteva non innamorarsene. Insieme erano perfette e avrebbero fatto voltare qualsiasi uomo presente sul globo. La donna più bella meritava l’auto più bella e così fu.
Tutti abbiamo ceduto al fascino stellare di Sophia Loren e lei ha ceduto alla sua vera passione per la recitazione e per il cinema. È stato uno scambio equo.
Una bellezza eterna da diva che ci ha resi fieri di essere italiani, facendoci sperare che tutti, persino una povera ragazza nata a Pozzuoli, possano arrivare dove sognano.
Abbiamo visto muovere i primi passi di Sophia Loren da protagonista, quando truccatissima, cantò con la voce di Renata Tebaldi nel film di Clemente Fracassi Aida (1953), fino a diventare una super diva del panorama cinematografico mondiale.
La 300 SL non era l’unica Mercedes presente nel garage della signora Loren.
Sophia Loren possedeva anche una raffinata 450 sel 6.9 trasformata in station wagon utilizzata soprattutto per trasportare i suoi amati levrieri.
La stella a tre punte Mercedes ha fatto felici tanti esponenti del jet-set grazie ad una ricetta semplice ma sempre efficace: eleganza e contenuti tecnologici avanzati. Valori che ancora oggi troviamo nella produzione Mercedes Benz e che rendono le auto di Stoccarda un punto di riferimento quando si tratta di lusso. Con una Mercedes non si sbaglia mai.
Se la possedeva Sophia Loren un motivo ci doveva pur essere.
Se vuoi avere maggiori informazioni sul noleggio auto lungo termine visita il nostro sito www.galdierirent.it 

Condividi su: