Noleggio lungo termine - Galdieri Rent è mobilità e tu sei la parte più importante

FAQ

COME FUNZIONA IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE?

È una formula alternativa alla proprietà, che prevede il noleggio del veicolo, scelto dal Cliente, a fronte di un canone mensile fisso il cui importo è determinato in base alla durata del contratto, al chilometraggio e ai servizi richiesti.
In pratica, qualunque veicolo! Si possono noleggiare vetture di qualsiasi marca, modello ed allestimento, oltre a veicoli commerciali fino a 35 quintali, che possono essere a richiesta coibentati con allestimenti frigo.
Sì, si definisce noleggio a lungo termine un contratto compreso in un periodo tra i 12 mesi e i 60 mesi.
Dipende dal contratto e dal veicolo prescelto. La percorrenza massima per tutto il periodo del noleggio è di 200.000 km.
Puoi sempre scegliere di cambiare durante il contratto il limite di percorrenza stabilito, se ritieni di aver fatto una valutazione non corretta in fase di preventivo. Se desideri calcolare nuovamente i km disponibili, puoi chiedere al tuo consulente di procedere ad una richiesta di aggiunta chilometrica.
Se decidi di mantenere lo stesso limite di percorrenza, al termine sarà previsto un rimborso o un addebito a seconda che la percorrenza risulti inferiore o superiore a quella stabilita nel contratto.
Se hai dubbi sulla valutazione dei km di cui necessiti, contatta il tuo consulente per una valutazione personalizzata.
No, il noleggio a lungo termine è accessibile sia a titolari di partita iva, sia a privati con codice fiscale, sia ad aziende e ditte individuali neo-costituite (cioè, partite iva con meno di 2 anni di attività). In ogni caso, sarà la documentazione fiscale da esibire e verificare, a decretare la concessione del veicolo a lungo termine.
Galdierirent si avvale della collaborazione con un ampio network di professionisti nel settore auto. Il consulente che ti seguirà nel percorso del noleggio a lungo termine ti aiuterà ad ottenere la migliore quotazione e ad individuare l’acquirente giusto per vendere la tua vecchia auto di proprietà, oppure farla valutare dalla casa locatrice.

CONSEGNA DEL VEICOLO NOLEGGIATO

I tempi di consegna di un veicolo possono essere molto variabili. Generalmente, se opti per un veicolo con formula Freewheeling, potrai riceverlo entro 30 giorni lavorativi.

Nel caso le personalizzazioni richieste per il tuo veicolo determinassero l’ordine alla casa madre, i tempi sarebbero sensibilmente più lunghi e dettati dalla tempistica della casa madre.
Puoi contattare il tuo consulente o il numero telefonico della casa locatrice indicato nella messa a disposizione per fissare un appuntamento per il ritiro.

Porta con te i documenti che ti saranno indicati o, in ogni caso: una copia della messa a disposizione, la patente in corso di validità. Non dimenticare delega e documento di identità se chi ritira è diverso dall’intestatario del contratto (in questo caso, ovviamente, dovrai avere anche i dati dell’intestatario del contratto).
È necessario innanzitutto verificare che quanto riportato sul verbale di consegna corrisponda al veicolo da ritirare e non ci siano difformità.

Controlla che nel veicolo siano presenti il tagliando della polizza assicurativa, la Carta di Circolazione, il modulo CAI, libretto di uso e manutenzione, oltre ad eventuali kit. Per tutte le informazioni, affidati al nostro centro consegne.
Generalmente, all’atto di consegna del veicolo viene fornita anche la seconda chiave. Anch’essa è indicata sul verbale di consegna. Se dovessi accorgerti di non aver ricevuto la seconda chiave solo in un secondo momento, è necessario contattare tempestivamente la casa locatrice ed il tuo consulente per avere indicazioni dettagliate.
Se i componenti aggiuntivi e gli optional non pregiudicano il funzionamento né la guida in sicurezza, puoi scegliere di ritirare o non ritirare il veicolo, segnalando contestualmente la mancanza riscontrata. Sarà cura della casa locatrice fornirti istruzioni sul successivo montaggio.

Puoi, in ogni caso, informare il tuo consulente, che ti seguirà nel processo di richiesta e consegna degli optional mancanti.
In questo caso il veicolo non deve essere ritirato. Contatta tempestivamente il tuo consulente, che individuerà la miglior soluzione per risolvere la contestazione.
Finché non riceverai la comunicazione di messa a disposizione, il tuo veicolo non sarà disponibile per il ritiro. Il tuo consulente Galdierirent ti informerà dei progressi sui tempi di consegna previsti.
In questo caso, con un accordo separato dal contratto per noleggio a lungo termine, Galdierirent può provvedere all’assegnazione di una vettura di cortesia o veicolo in preassegnazione.
Tecnicamente, un veicolo in preassegnazione equivale ad un noleggio a breve termine, per il quale sarà previsto un accordo-contratto separato e legato alla necessità di mobilità del momento.

Il veicolo di cortesia può differire totalmente dal veicolo scelto per il noleggio a lungo termine e sarà assegnato sulla base della disponibilità immediata nella flotta Galdierirent dedicata. Per questo veicolo sarà previsto un canone ridotto ed i servizi essenziali per consentirti di spostarti agevolmente in attesa di ricevere il tuo veicolo.

I chilometri che percorrerai con il veicolo in preassegnazione non concorreranno al conteggio chilometrico del tuo canone di noleggio a lungo termine. Il carburante sarà a tuo carico e dovrai assicurarti, all’atto della restituzione, che il livello nel serbatoio sia lo stesso del momento in cui ti è stato consegnato. Se il tuo veicolo in preassegnazione necessitasse di manutenzione o si verificasse la necessità di soccorso stradale, puoi contattare il servizio di Assistenza Galdierirent al numero dedicato, che puoi verificare sul tuo contratto.

Potrai restituire il veicolo nel momento in cui riceverai la messa a disposizione del tuo veicolo a lungo termine, previo appuntamento. Per la riconsegna, segui le istruzioni che riceverai da Galdierirent.

ASSISTENZA

Ogni veicolo noleggiato può essere guidato dall’intestatario del contratto o da chi ne è autorizzato. È sempre l’intestatario del contratto ad essere responsabile per ogni conducente del veicolo.
Per ogni necessità e per ogni evento non previsto, puoi contattare il tuo consulente. Sussiste l’obbligo di comunicazioni scritte nei casi di:

  1. Smarrimento chiavi del veicolo
  2. Furto del veicolo
  3. Ogni richiesta aggiuntiva non prevista dal tuo contratto.
Certo, il Telepass è personale. È utilizzabile secondo quanto previsto dal contratto che stipuli con Telepass.
È necessario effettuare una denuncia di smarrimento delle chiavi alle Autorità nel più breve tempo possibile. Dopodiché dovrai tempestivamente contattare il tuo consulente.
È necessario effettuare una denuncia di smarrimento delle chiavi alle Autorità nel più breve tempo possibile, per evitare controversie con la casa locatrice. Non è possibile omettere questa informazione, perché all’atto di restituzione del veicolo sarà necessario restituire le copie delle chiavi (come da verbale di consegna). In caso di mancanza, potrebbero verificarsi conseguenze penali a carico dell’intestatario del contratto.
in contatto subito con la casa locatrice di rifermento. Dopodiché potrai contattare il tuo consulente, che ti fornirà assistenza ed informazioni per la gestione dell’evento con la casa locatrice.
Se il tuo veicolo va improvvisamente in avaria, devi contattare il soccorso stradale ed informare la casa locatrice con cui hai stipulato il contratto.
Puoi contattare direttamente la casa costruttrice, che ti indicherà la concessionaria più vicina dove richiedere assistenza e recuperare il codice radio.
Se il tuo veicolo si ferma per mancanza di carburante, puoi contattare la casa locatrice che, inviando il soccorso stradale, ti fornirà carburante a sufficienza per raggiungere il primo distributore disponibile sul tuo percorso. Eventuali costi a tuo carico sono definiti dagli accordi con la casa locatrice.
È responsabilità del conducente provvedere al corretto rifornimento di carburante. Qualora il veicolo subisse danni a seguito di un errato rifornimento di carburante, è possibile richiedere il servizio di assistenza per soccorso stradale alla casa locatrice. I costi dell’intervento saranno rifatturati a tuo carico, in conformità al contratto prescritto.
Per conoscere nel dettaglio i casi in cui è previsto il servizio di traino, contatta la tua casa locatrice.
No, il soccorso stradale è autorizzato a condurre il Driver solo fino all’officina indicata dalla casa locatrice, dove sarà ricoverata l’auto.
Qui trovi un elenco con i contatti utili delle case locatrici.
  • Leasys – 800334422
  • Leaseplan- 800146146
  • Ald- 800426426
  • Arval- 800165500
  • Athlon- 800531929
  • Volkswagen -800865579
In tutti i casi previsti dal tuo contratto, se è incluso nel canone. Se hai dubbi, puoi rivolgerti al tuo consulente.

I casi più comuni che prevedono il servizio di vettura sostitutiva da parte delle case locatrici sono:
  • guasto
  • sinistro
  • furto tentato, parziale o totale
  • incendio
  • targhe rubate.
Questo servizio non è previsto, invece, per eventi causati da incuria, colpa o dolo da parte del Cliente. Ad esempio: sinistri causati da guida in stato di ebbrezza, fermo giudiziario del veicolo per violazione del Codice della Strada, errato rifornimento di carburante...
Diversamente dal noleggio a lungo termine, in caso di utilizzo di veicolo sostitutivo, la guida è consentita esclusivamente a chi sottoscrive il verbale con la società di noleggio a breve termine o da altre persone da indicare direttamente al banco del noleggiatore.

Il rilascio del veicolo avviene dopo la presentazione della seguente documentazione:
  • patente in corso di validità
  • documento d'identità in corso di validità
  • per i driver non appartenenti all'Unione Europea, è necessario esibire anche il permesso di guida internazionale.
Le franchigie assicurative e le condizioni commerciali del veicolo sostitutivo sono riportate nel verbale di noleggio a breve termine, salvo diversi accordi. Per procedere alla restituzione del veicolo sostitutivo, fai riferimento alle indicazioni fornite dalla casa locatrice all’atto della consegna. Generalmente, la restituzione avviene nello stesso punto dove la vettura sostitutiva è stata ricevuta, salvo diversi accordi.

Fai attenzione a controllare quanto riportato nel verbale di consegna, poiché dovrai restituire il veicolo con tutte le dotazioni di cui era fornito al momento in cui ti è stato assegnato, inclusa la quantità di carburante. In caso di difformità, la casa locatrice potrebbe addebitarti dei costi supplementari.
Il consulente ti contatterà a pochi mesi dalla scadenza del contratto, fornendoti assistenza per individuare la migliore soluzione per te e tutte le istruzioni necessarie per una riconsegna in sicurezza del veicolo.
Puoi contattare in ogni momento il tuo consulente per studiare la soluzione più adatta alle tue esigenze.
Qui trovi un elenco con i contatti utili delle case locatrici.
  • Leasys – 800334422
  • Leaseplan- 800146146
  • Ald- 800426426
  • Arval- 800165500
  • Athlon- 800531929
  • Volkswagen -800865579
Se hai difficoltà ad individuarlo o hai bisogno di ulteriori informazioni, puoi contattare il nostro numero verde 800 090406, dal lunedì al venerdì (9 – 13 e 14 – 18) e il sabato (9 – 12).
Le case locatrici dispongono di Servizio Assistenza 24/7 in tutta Europa.

DOCUMENTI, PAGAMENTI, FISCALITA’

Il tuo consulente o il servizio assistenza di Galdierirent possono fornirti un elenco puntuale della documentazione necessaria per richiedere un preventivo personalizzato, secondo le tue esigenze. Dopo un’attenta valutazione, in accordo con il tuo consulente, si può inoltrare richiesta alla casa locatrice, a seconda che tu sia un privato o un titolare di partita iva.

In linea generale:
a. se sei un libero professionista o titolare di una ditta individuale:
  • Documenti di identità (carta di identità, codice fiscale) in corso di validità;
  • Attribuzione p. iva (per i liberi professionisti non iscritti alla CCIAA);
  • Visura camerale aggiornata (dalla data della stampa meno di 6 mesi);
  • Modello Unico con ricevuta di presentazione;
  • Modulo UBO - Dichiarazione dati Beneficiario Ultimo e altri rappresentanti (per società di persone);
  • Iban bancario (non postale);
  • Modulo privacy con timbro e firma
b. Se sei socio di una società di persone (srl, sas, ss):
  • Modello Unico società con ricevuta di presentazione;
  • Documento di identità legale rappresentante + codice fiscale in corso di validità;
  • Visura camerale aggiornata (dalla data della stampa, meno di 6 mesi)
  • Iban bancario (non postale);
  • Quadro IP Dichiarazione IRAP SP e ricevuta di presentazione
  • Copia utenza
  • Modulo privacy con timbro società e firma legale rappresentante
  • **Il modello unico del socio accomandatario (SAS) e di tutti i soci (SNC e SS) non è più obbligatorio. Può essere comunque inviato a supporto della richiesta Società di Capitali.
c. Per le società di capitali:
  • Documenti di identità del firmatario (carta di identità, codice fiscale) in corso di validità;
  • Visura camerale aggiornata, al massimo da 6 mesi;
  • Bilancio ultimo depositato completo di nota integrativa più ricevuta di presentazione
  • Modulo UBO - Dichiarazione dati Beneficiario Ultimo e altri rappresentanti (per società di persone).
d. Se sei un privato, dipendente di una società:
  • Documenti di identità (carta di identità, codice fiscale) in corso di validità;
  • contratto a tempo indeterminato con almeno 6 mesi di assunzione;
  • Ultime due buste paga;
  • Ultimo CUD;
  • Copie di utenze (es. luce, gas, telefonia)
  • Iban bancario (non postale)
  • Modulo privacy con firma
e. Per le società cooperative e i consorzi:
  • Bilancio d’esercizio + nota integrativa (modello IV direttiva UE a sezioni)
  • Ricevuta deposito bilancio d’esercizio
  • Documento di identità legale rappresentante + codice fiscale fronte/retro in corso di validità
  • Visura aggiornata (dalla data della stampa sul documento, meno di 6 mesi)
  • Iban bancario (non postale)
  • Modulo privacy con timbro società e firma legale rappresentante
f. Per le società neocostituite:
La richiesta è gestibile secondo determinate regole dettate dalle case locatrici. Contatta il tuo consulente per informazioni dettagliate circa la raccolta della documentazione adatta alla richiesta.
Le forme di pagamento previste per il noleggio a lungo termine da Galdierirent sono: RID, bonifico bancario, carta di credito. Prenota un appuntamento con un nostro consulente per chiarire ogni dubbio.
La deducibilità del canone di noleggio e la detraibilità dell'IVA cambiano a seconda della categoria professionale di riferimento. Per ogni tipo di contratto potrebbero sussistere condizioni e tetti di spesa deducibili e comunque variabili in funzione di leggi e normative fiscali. È opportuno confrontarti con il tuo commercialista di fiducia per essere sempre aggiornato. Per tutti i chiarimenti sul tuo contratto, invece, puoi contattare il tuo consulente.
Il sistema d’interscambio dell’Agenzia delle Entrate, in vigore dal 1° gennaio 2019, prevede l’obbligo di fatturazione elettronica per qualsiasi tipo di contratto di noleggio, siano essi di natura privata o aziendale. Nella tua Area Riservata sul sito della casa locatrice, potrai accedere a tutta la documentazione contrattuale e ai dati di fatturazione.
Ogni variazione per i dati di fatturazione e i dati di contatto devono essere tempestivamente comunicati alla casa locatrice.
Le sanzioni e le multe non sono comprese nel canone di locazione. Il guidatore che commette infrazioni è tenuto al pagamento delle sanzioni entro i termini previsti dalla legge.
Puoi scegliere di pagare immediatamente la sanzione, usufruendo dello sconto del 30% previsto dalle normative oppure puoi attendere la rinotifica.
Puoi scegliere se i punti andranno decurtati dalla patente del locatario o dalla patente del conducente. Nel caso di multe ricevute durante la guida di veicoli sostitutivi, la multa e la decurtazione dei punti sono totalmente a carico del conducente.

ASSICURAZIONE

La RCA sottoscritta con ciascuna casa locatrice, nei limiti dei massimali stabiliti, copre i danni provocati dal veicolo dell’assicurato a persone, animali o cose a seguito di un sinistro. L’assicurazione nel noleggio a lungo termine per privati e partite IVA include anche la copertura dei danni a carico del veicolo. I danni che rientrano all’interno delle coperture sono:
  • Incendio
  • Atti vandalici
  • Eventi speciali
  • Danni ai cristalli
In particolare, l’assicurazione “Incendio” ti tutela per tutti quegli eventi che implicano il ricorso terzi da incendio. L’ammontare di un’eventuale penale è specificatamente indicato nelle condizioni di noleggio. Inclusa nella copertura anche la tutela per gli atti vandalici o gli eventi speciali. In relazione a questi ultimi, possiamo definire come “eventi speciali” agenti atmosferici che provocano danni al veicolo (grandine, alluvioni, trombe d’aria) o disordini sociali (scioperi, sommosse e simili). Per ogni ulteriore condizione e per le franchigie, puoi far riferimento al tuo contratto.
Per conoscere le penalità previste dal tuo contratto puoi rivolgerti al tuo referente commerciale, che ti illustrerà tutte le condizioni sottoscritte.
La copertura Rc Auto generalmente copre i danni involontariamente provocati a Terzi, quindi non al conducente. Tuttavia, per il tuo contratto potresti aver previsto un’estensione della copertura assicurativa. Contatta il tuo consulente per individuare le condizioni previste e da te sottoscritte.
Con la formula del noleggio a lungo termine è inclusa l’assicurazione PAI. La PAI è una forma di assicurazione che copre l’infortunio del conducente. In particolare, la PAI consente di ottenere copertura in caso di morte o invalidità permanente del conducente. In base alle valutazioni del grado di percentuale di I.P. basata sulla tabella allegata al D.P.R. del 30 giugno 1965 n. 1124 e successive modifiche, possono essere previsti anche rimborsi per le spese di cura.

Fai riferimento al tuo contratto, oppure rivolgiti al tuo referente commerciale, che ti illustrerà tutte le condizioni sottoscritte.
È opportuno distinguere innanzitutto il tipo di contratto sottoscritto:
  • Se sottoscritto per pool aziendale, il veicolo può essere guidato dall’amministratore, dai suoi dipendenti e dai componenti della sua famiglia.
  • Se sottoscritto per la guida esclusiva, il veicolo può essere guidato solo dal firmatario.
Certamente, chi possiede un foglio rosa per la Patente B oppure è neopatentato può condurre un veicolo a noleggio, purché si attenga strettamente alle normative di legge previste dall’art. 122 e dal Codice della Strada in generale.
La copertura RCA è valida sempre, in termini assicurativi, per danni a terzi e passeggeri. Tuttavia, nel caso di veicoli commerciali è necessario prestare attenzioni alle limitazioni previste dalla PA e dal Codice della Strada. Ad esempio, a tutte le restrizioni attive nei giorni festivi per veicoli commerciali, che possono circolare solo in casi di comprovata necessità lavorativa.
1) Se il sinistro è avvenuto con una con controparte:
Compila il modulo CAI, cioè la constatazione amichevole incidente, che trovi già in dotazione nel tuo veicolo, firmalo in originale ed invialo alla casa locatrice. In alternativa, puoi provvedere alla segnalazione telematica del sinistro sul sito o sulle app messe a disposizione dalle case locatrici È importante che conservi l’originale della denuncia o del modulo CAI per tre anni dalla data dell’evento, nel caso in cui ne faccia richiesta la Compagnia assicuratrice.

2) Se il sinistro è avvenuto senza controparte puoi denunciare l’accaduto direttamente alla casa locatrice.

3) Nei casi più gravi, con furto e/o incendio:
è necessario sporgere denuncia presso le Autorità, inviando copia della denuncia alla casa locatrice. Per altre istruzioni sulla risoluzione del sinistro, devi attenerti alle istruzioni che ti fornirà l’Assistenza della casa locatrice.

Ricorda che i danni interi al veicolo non sono coperti da franchigia KASKO. In ogni caso, se necessiti di ulteriori informazioni o di assistenza per contattare la casa locatrice, puoi far riferimento al tuo consulente.
Sì, la denuncia deve essere effettuata sempre e al massimo entro le 24 (ventiquattro) ore lavorative successive alla data dell’evento, e comunque prima di ogni eventuale riparazione. Per la tempistica della riparazione, è opportuno fare riferimento alle istruzioni che ti fornirà la casa locatrice.
Se hai denunciato o segnalato alla casa locatrice ogni tipo di danno, all’atto della restituzione del veicolo, l’incaricato prenderà nota dello stato in cui lo riconsegni e ne farà una valutazione. Se il danno già denunciato non pregiudicava le prestazioni del veicolo e la casa locatrice ne aveva autorizzato l’utilizzo, non devi fare altro. Se non hai segnalato alcuni danni, questi saranno valutati, periziati ed eventualmente ti saranno addebitati costi per la riparazione successivamente al termine del contratto.
È necessario denunciare tempestivamente il furto alle Autorità, sporgendo denuncia e contattare la casa locatrice al più presto, per ottenere assistenza dedicata.
Contatta tempestivamente la casa locatrice.
Procedi alla denuncia presso le Autorità competenti e contatta tempestivamente il tuo consulente o la casa locatrice.
È necessario contattare l’Assistenza della casa locatrice, specificando la targa del veicolo.
Certo, puoi recarti in tutti i Paesi indicati sulla Carta Verde prevista dalla tua assicurazione.
È necessario avere il certificato assicurativo, che può essere stampato in carta semplice o esibito in formato digitale.
Se non hai previsto il gancio traino in fase di preventivo, puoi richiederne il montaggio alla casa locatrice anche dopo la stipula del contratto. Ovviamente, sarà preventivata anche l’estensione della copertura assicurativa per il gancio traino.

MANUTENZIONE

La manutenzione ordinaria del veicolo noleggiato prevede il solo tagliando. Sono esclusi, invece, i servizi di rifornimento di additivi di qualsiasi tipo (es. AdBlue), di carburante e di lavaggio interno o esterno.
Il veicolo segnalerà sul display quando è richiesto l’intervento di service. A quel punto, puoi contattare il tuo consulente o direttamente la casa locatrice per prenotare un appuntamento presso l’officina autorizzata più vicina a te.
Se il tuo veicolo dovesse presentare guasti improvvisi, non imputabili ad una mancanza di responsabilità o ad una dolosità da parte del conducente, puoi contattare l’assistenza clienti della casa locatrice per richiedere un intervento di manutenzione straordinaria. Sono inclusi tutti i guasti che derivano da una normale usura, malfunzionamenti del veicolo che prescindono dal suo utilizzo, guasti legati alla sicurezza e piccole riparazioni.
Non sono incluse nella manutenzione straordinaria gli interventi che sono necessari a seguito di danni, sinistri o incidenti dovuti all’incuria del conducente. Non sono inclusi gli interventi di riparazione a seguito di un rifornimento di carburante errato o inquinato.
Se accessori e servizi aggiuntivi inclusi nel canone del tuo veicolo (ad es. navigatore satellitare, kit vivavoce) necessitano di interventi tecnici, contatta la casa locatrice per conoscere l’officina autorizzata più vicina.
La revisione è un intervento obbligatorio per legge e si effettua dopo quattro anni dall’immatricolazione del veicolo. L’intervento deve essere effettuato da officine autorizzate e convenzionate con la casa locatrice. Per chiarimenti sugli interventi a tuo carico e quelli a carico della casa locatrice, puoi contattare il tuo consulente o l’assistenza clienti della casa locatrice.
Questo tipo d’intervento è eseguito solo in una concessionaria della Casa Madre. Se ricevi una lettera di campagna richiamo, occorre recarti in una concessionaria – officina di marchio. Non è necessario che questa sia convenzionata con la casa locatrice, ma è preferibile per essere seguito al meglio durante tutto il percorso di noleggio a lungo termine.

Il richiamo tecnico è obbligatorio, per la tua sicurezza e per la responsabilità verso terzi. Quando avrai eseguito l’intervento di richiamo, ricordati di trasmettere la certificazione alla casa locatrice.
L’auto sostitutiva si può chiedere solo se la riparazione che deve essere effettuata sulla vettura presuppone oltre le sei ore di lavorazione. Esistono due casi distinti, quando si parla di auto di cortesia o sostitutiva. Il primo si presenta quando, ad esempio, si porta la propria vettura in riparazione presso l’officina autorizzata della casa automobilistica per una campagna di richiamo. In questo caso, e se la vettura è ancora in garanzia, è bene andare a leggere le clausole contrattuali relative alla voce “auto sostitutiva”.

Se questa clausola non appare, allora sarà necessario chiedere al responsabile dell’officina, se si ha diritto all’auto di cortesia e con quali criteri. Il secondo caso, è quello che ci vede costretti a portare l’auto presso una qualsiasi officina, o perché si è subito un incidente stradale o perché è necessario far riparare un guasto meccanico. In tal caso è bene chiedere alla casa locatrice se è possibile ottenere l’auto sostitutiva e se rientra nei servizi inclusi nel canone.
Ci sono alcuni veicoli le cui caratteristiche tecniche richiedono necessariamente il rifornimento di AdBlue®. Come per il carburante, anche per questa soluzione si accenderà una spia sul tuo cruscotto che indicherà quando è il momento di provvedere al rifornimento.

I costi sono ovviamente a tuo carico.
Puoi effettuare il rifornimento in autonomia, avendo cura di non contaminare la soluzione AdBlue® durante l’operazione con olii, acqua o altri carburanti e assicurandoti di scegliere il serbatoio apposito.
La sostituzione degli pneumatici è un servizio che dipende dagli accordi sottoscritti nel tuo contratto. Per tutti i chiarimenti, puoi rivolgerti al tuo consulente. Nel caso il tuo contratto preveda la sostituzione “a numero”, puoi procedere al cambio gomme fino al numero massimo di pneumatici inclusi negli accordi contrattuali. Nel caso il tuo contratto preveda la sostituzione “a consumo”, occorrerà far valutare da un tecnico autorizzato se sussistono le condizioni per la sostituzione previste dalla casa locatrice come requisiti minimi per la guida in sicurezza.

Qualora, invece, il tuo contratto non preveda questo tipo di servizio, dovrai procedere in autonomia, con costi a tuo carico e sempre facendo riferimento alla Carta di Circolazione del tuo veicolo. Non è possibile scegliere in autonomia marca e modello degli pneumatici. È necessario attenersi alle indicazioni di primo equipaggiamento nel rispetto di quanto previsto per legge.
Se presente negli accordi contrattuali, il servizio pneumatici prevede la riparazione per foratura, a caldo o a freddo. Inoltre, la sostituzione per normale usura avviene normalmente dopo 30.000/40.000 km percorsi o quando il battistrada non supera i requisiti imposti dalla casa locatrice. Sono esclusi, invece, tutti i danni da normale usura, come graffiature, ammaccature sul cerchione. In caso di smarrimento o furto, il reintegro degli pneumatici è a tuo carico, poiché sono eventi non coperti da assicurazione.
La casa locatrice ti indicherà i gommisti convenzionati più vicini a te.

FINE CONTRATTO

Il tuo consulente ti contatterà circa 6 (sei) mesi prima della scadenza del contratto per valutare con te le migliori soluzioni in base alle tue esigenze di mobilità.
Puoi continuare ad usufruire del tuo veicolo fino alla scadenza del contratto, salvo diversi accordi con la casa locatrice.
Generalmente, le indicazioni per il luogo di riconsegna del veicolo e l’appuntamento sono fissati con la casa locatrice. Puoi comunque contattare il tuo consulente, che ti fornirà supporto in questa fase.
Recedere dal contratto prima della scadenza non è conveniente, poiché ci sono delle penali da pagare oltre ad una parte dei canoni restanti fino alla scadenza stessa. Puoi contattare il tuo consulente, che ti illustrerà le modalità di recesso dal contratto.
Nei 90 giorni antecedenti la scadenza del contratto di noleggio, è possibile richiedere tramite il numero verde della casa locatrice la quotazione per l’offerta d’acquisto del veicolo. Per maggiori informazioni rivolgiti al tuo consulente.
Non sei vincolato all’acquisto del veicolo alla fine del periodo di noleggio. Puoi scegliere di ricevere una quotazione per l’acquisto del veicolo oppure per i tuoi familiari o conoscenti, siano essi privati o titolari di partita IVA.
Generalmente, il pagamento va effettuato contestualmente all’offerta, dopo averla valutata ed accettata. Le modalità sono dettate dalla casa locatrice stessa. La cifra stabilita è comprensiva di passaggio di proprietà e di garanzia.