GaldieriRent non vi resta altro che guidare...

Diario di bordo

Cambiamenti in vista per la revisione dell’auto.

04 May 2018 - news

Grandi cambiamenti in vista per la revisione della vostra auto: dal 20 maggio, tecnici altamente qualificati dovranno dare un voto sulle condizioni del mezzo rilevando le carenze, suddivise in lievi, gravi e pericolose. Ma c’è dell’altro: sempre a partire dalla stessa data, il certificato di revisione dovrà riportare i chilometri percorsi dal veicolo evitando truffe legate al contachilometri.  

Vediamo tutto un po' più nel dettaglio:
-          Rimarranno invariati i tempi che stabiliscono il controllo presso un centro autorizzato 4 anni dopo la prima immatricolazione e poi ogni due anni finché la vettura è iscritta al Pra (Pubblico registro automobilistico), anche in caso di veicoli di interesse storico, ma secondo quanto stabilito dall’UE, il certificato di revisione sarà una sorta di attestato in forma cartacea che riporterà chilometri percorsi e una valutazione complessiva sul mezzo.
Questo primo aspetto rappresenta sicuramente un importante traguardo in tema di sicurezza stradale, spesso collegata alle condizioni di salute della vostra auto…  
-          Il certificato dovrà riportare, per legge, i chilometri effettivi percorsi dal veicolo e inoltre sarà istituita responsabilità per il proprietario dell'auto, che diventa ora garante dello stato della sua vettura, anche in caso di manomissioni. 
Questa novità avrà lo scopo di evitare truffe (vedi l’abbassamento dei chilometri percorsi al fine di innalzare il valore dell'auto atto di rivendita).  

Insomma, c’è da stare attenti a questi decisivi cambiamenti perché in tema di revisione non si scherza più: ci saranno ispettori ministeriali a verificare le condizioni della vostra auto. Un dato positivo? Si fa per dire…ma le multe rimangono invariate per chiunque sia sorpreso a circolare con un mezzo di trasporto non revisionato: da un minimo di 169 euro a un massimo di 680 euro, che può raddoppiarsi in caso di omesso controllo per due volte di seguito.      

Condividi su

"Non sono presenti commenti per questo articolo"

Scrivi un commento

compila tutti i campi per inviare un commento